immagine industria 4.0

Cambio di incentivi: il super e iperammortamento diventano un credito d'imposta.

A partire dal 1° gennaio 2020, ci sarà un cambio nelle agevolazioni per gli investimenti in beni strumentali. Per effetto di un emendamento alla Manovra 2020, le imprese e i professionisti dovranno dire addio al super e all’iperammortamento 2020 perché sostituiti dal credito d’imposta.

Ma che cosa è il credito d’imposta? Il credito d’imposta è un beneficio fiscale di cui vanta il contribuente nei confronti delle casse dello Stato (erario) o di altri enti (regioni, comuni), istituti governativi (Inail, Inps, ecc.) o altri soggetti di diritto pubblico. Questo credito può essere utilizzato per compensare eventuali debiti, diminuendo le imposte dovute oppure, se ne può chiedere il rimborso nella dichiarazione dei debiti o, come in questo caso, può essere utilizzato per finanziare determinati investimenti. Non va ovviamente confuso con un finanziamento. Il credito d’imposta, infatti, è un credito che “nasce” dalle imposte del contribuente mentre un finanziamento è una cessione di capitale (liquidità o altro) da parte di un ente pubblico, un istituto finanziario o chi per essi.

A seconda della tipologia d’investimento, il credito d’imposta avrà una percentuale diversa:

  • 40% o 20% del costo per gli investimenti materiali Industria 4.0;
  • 15% del costo per gli investimenti in servizi e software digitali;
  • 6% per investimenti in beni strumentali diversi dai precedenti.

Di seguito le misure previste dalla Legge di Bilancio 2020 su cui imprese e professionisti potranno contare:

  • Nuova Legge Sabatini 2020;
  • Bonus ricerca e sviluppo;
  • Credito d’imposta;
  • Bonus formazione 4.0;
  • Credito d’imposta ricerca e sviluppo.

Il testo del maxiemendamento Legge di Bilancio 2020, approvato il 16 Dicembre 2019 dal Senato, passerà alla Camera il prossimo 22 Dicembre che voterà senza possibilità di modifica, per procedere all’approvazione definitiva e alla conseguente pubblicazione in Gazzetta Ufficiale entro e non oltre il 31 dicembre 2019, per entrare in vigore il 1° gennaio 2020.

Resta sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra pagina Facebook:

https://www.facebook.com/gestappsrl

Ci trovi anche su LinkedIn:

https://linkedin.com/company/gestappsrl