DECRETO AGOSTO: LE NOVITÀ FISCALI E GLI AGGIORNAMENTI I DEL DECRETO RILANCIO.

LE PRINCIPALI MISURE FISCALI VARATE DAL DECRETO.

Il D.L. 14 agosto 2020, n. 104 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 203), noto ai più come decreto “Agosto”, ha introdotto diverse novità fiscali e nuovi aggiornamenti sulle misure previste dal Decreto Rilancio.

Proroga moratoria muti PMI (Art. 65): si arriva fino al 31 gennaio 2021.

Il testo dell’art. 56 del DL Cura Italia aveva già congelato i debiti delle PMI fino al 30 settembre. Il decreto agosto, proroga ora lo stand by dei mutui fino 31 gennaio.

Le imprese che, lo scorso 15 gennaio, erano già state ammesse alla sospensione dei pagamenti beneficeranno automaticamente della proroga. Coloro che al contrario non erano lo erano stati, potranno ripresentare la domanda e dovranno farlo entro il 31dicembre 2020.

Le regole e le procedure, per la presentazione della domanda, restano quelle previste dall’art. 56 del decreto “Cura Italia”.

Rivalutazione di beni d’impresa e partecipazione (Art. 110)

Il Decreto Agosto prevede la possibilità di rivalutare i beni d’impresa e delle partecipazioni da parte dei soggetti IRES. La rivalutazione è applicabile ai beni che risultano iscritti a bilancio al 31 dicembre 2019 (non ai beni “merce) e l’imposta sostitutiva è pari al 3%.

Il saldo attivo di rivalutazione, può essere affrancato con il pagamento di un’imposta sostitutiva del 10%.

Contributi alla filiera della ristorazione (Art. 58)

È previsto un contributo a fondo perduto per le imprese con codice ATECO 56.10.11, 56.29.10 e 56.29.20. Scoprite di più nel nostro articolo “RISTORANTI E NEGOZI DEI CENTRI STORICI: SCOPRITE I CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO”.

Rateizzazione dei versamenti sospesi (Art. 97)

È previsto un ulteriore rateizzo dei versamenti sospesi di cui agli artt. 126 e 127 del Decreto Rilancio.

I versamenti potranno essere eseguiti con le seguenti modalità:

  • 50% delle somme in un’unica soluzione entro il 16 settembre 2020, o, mediante rateizzo, fino ad un massimo di 4 rate mensili di importo, con il versamento della prima rata sempre entro il 16 settembre 2020;
  • il saldo del restante 50% potrà essere versato, senza sanzioni o interessi, mediante rateizzo, fino ad un massimo di 24 rate mensili di pari importo, con il versamento della prima rata entro il 16 gennaio 2021.

Proroga secondo acconto ISA (Art. 98)

Prorogato al 30 aprile 2021 il termine di versamento della seconda o unica rata dell’acconto delle imposte sui redditi e dell’Irap per i soggetti Isa. La possibilità di differire il pagamento è prevista per i soggetti Isa che hanno subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi di almeno il 33% nel 1° semestre del 2020 rispetto al 1° semestre 2019.

Controllo e accertamenti esecutivi (Art. 99)

La sospensione dei termini per i versamenti derivanti da cartelle di pagamento derivanti da agenti della riscossione, avvisi di accertamento esecutivi emessi dall’Agenzia delle Entrate o avvisi di addebito di entri previdenziali, è prorogata al 15 ottobre 2020.

Credito d’Imposta per le locazioni commerciali (Art. 77)

Il credito d’imposta per i canoni di locazione (leasing compreso) introdotto dal decreto “Rilancio” per i mesi di marzo, aprile e maggio, è esteso al mese di giugno.

Per le strutture turistico-ricettive stagionali il credito d’imposta è previsto anche per il mese di luglio.

Proroga avvisi bonari

Prorogati al 16 settembre 2020 i termini per versare le somme dovute a seguito del controllo automatizzato e formale delle dichiarazioni (avvisi bonari), nonché delle somme dovute a seguito della liquidazione dei redditi soggetti a tassazione separata, scaduti nel periodo compreso tra il 9 marzo 2020 e il 31 maggio 2020.

Versamento IRAP

Oggetto di chiarimenti nella circolare è l’art. 24 del D.L. n. 34/2020, il quale prevede che i contribuenti con ricavi o compensi non superiori a 250 milioni di euro nel periodo d’imposta 2019 siano esclusi dall’obbligo di versamento del saldo IRAP relativo al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2019 e della prima rata dell’acconto IRAP relativo al 2020.

Volete restare sempre aggiornati con le ultime novità in ambito fiscale? 

Seguiteci sulla nostra pagina Facebook:

https://www.facebook.com/studiodieffesrl

CONTATTATECI SENZA PROBLEMI PER RICEVERE MAGGIORI CHIARIMENTI!