Disposta la sospensione delle rate dei mutui sulla prima casa per le partite IVA, compresi lavoratori autonomi e professionisti: la misura – che resterà in vigore per 9 mesi – è subordinata alla presentazione di una autocertificazione con la quale si attesta di aver perso, in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020, oltre il 33% del proprio fatturato rispetto all’ultimo trimestre 2019. Nessun obbligo di presentare l’ISEE.