immagine notizia alcolici

Reintroduzione delle denuncia fiscale per la vendita di alcolici a carico anche delle attività esenti dal 2017.

Il Decreto crescita, convertito nella Legge 28 giugno 2019 n. 58, a decorrere dal 30 giugno 2019, reintroduce la denuncia fiscale per la vendita di alcolici a carico anche delle attività che dal 2017 ne erano state esentate.
 
L’Agenzia delle Dogane indica che la licenza va richiesta da tutte le aziende che hanno intrapreso l’attività (ex novo o subentro) anche nel periodo dell’abolizione della stessa. 
Dopo due anni di esenzione, viene reintrodotta pertanto la licenza fiscale di esercizio a carico di numerose attività produttive per la vendita di alcolici anche per i pubblici esercizi e per gli esercizi di intrattenimento pubblico.
 
Questo obbligo coinvolgerà:
 
– aziende produttrici di prodotti a base alcolica;
 
– le attività di somministrazione (bar, ristoranti, discoteche, agriturismi, ecc…)
 
– le attività di commercio al dettaglio (drogherie, minimarket);
 
– le attività di commercio all’ingrosso.
 
Attenzione:
Questo adempimento non viene richiesto per chi ha già provveduto alla richiesta di licenza fiscale.
A breve tutti i soggetti obbligati saranno, con ogni probabilità, sottoposti a controlli nel rispetto della normativa dalle Autorità competenti.
 
CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI!
 
Eseguiamo la pratica di rilascio della Licenza fiscale presso l’Agenzia delle Dogane.


Studio Dieffe srl